Maurizio e dintorni

appunti di viaggio….ma non solo

10. Pitigliano e Saturnia

Salutato da Daniele, da suo zio, da Berto e da Riccardo (un simpatico ragazzo lombardo, titolare di un’azienda per la produzione di magliette che vuole interessare alla Turin Marathon un pò di persone tra Varese, Como e il Lago Maggiore) parto alla volta di Saturnia e Pitigliano, tappe fortemente caldeggiate dagli amici di Follonica…scoprirò presto quanto avessero ragione.

Percorro la vecchia Aurelia e poi svolto per Scansano http://www.comune.scansano.gr.it, si proprio il paese del Morellino. Mangio bene in un ristorante dove si spende il giusto, ma che fa venire tristezza: la luce del sole tenuta scientificamente fuori, il titolare che sembra quasi fuggire quando vede qualche avventore, me compreso. L’unica nota positiva la cameriera, dell’est, che ci mette tanta volontà per servire dignitosamente i due tavoli occupati. Comunque, ripeto, il cibo è buono così come il Morellino della cantina sociale del paese. Osteria del Buttero, quasi all’inizio del paese.

Di fronte a me c’è la televisione che mi ricorda l’anniversario del ritrovamento del cadavere di Aldo Moro nel baule di una R4. Ed è anche la giornata in cui Napolitano commemora magistrati, gli agenti di polizia e i carabinieri vittime del terrorismo…poi sento Berlusconi: anche se sono in viaggio non posso non essere disgustato dalle parole contro i magistrati da parte del  Presidente del Consiglio, che poi – come abitualmente accade – smentirà di aver detto  o lamentarà di esser stato frainteso.

Torniamo al viaggio che è meglio. Mi trovo in mezzo all’alta Maremma tra strade e verdi colline che si perdono all’infinito con splendide macchie di giallo, una natura in gran parte rimasta intatta. Quella non intatta è composta da splendidi vigneti, ulivi, paesi disegnati in cima alle colline. Mi ripeto, lo so, ma sto visitando luoghi incantevoli, che mi lasciano a bocca aperta e che per descriverli dovrei usare termini assoluti. Splendide e salutari le vasche naturali di Saturnia , acque calde e termali dove decido “su due piedi di gettarmi”. Sono pubbliche, quindi gratuite e – per essere in bassa stagione – sono frequentatissime. Comunque c’è abbondante spazio per tutti. Un’oretta a mollo e poi riprendo la strada. Indefinibile Pitigliano http://www.comune.pitigliano.gr.it. Mi riesce difficile descriverla, con aggettivi non all’altezza per questa località che fino ad oggi mi era sconosciuta. Appare improvvisamente dopo una curva a destra, adagiata su un “crostone” di tufo con gli edifici a strapiombo. Ci sarà sicuramente un sito internet capace di sottolineare le sue meraviglie. Da segnalare un tragico evento che segnò la vita della sua comunità: nel 1944 un bombardamento alleato provocò la morte di ottantina di civili! Inoltre Pitigliano si autodefinisce la “piccola Gerusalemme” in quanto nel XV secolo (se ben ricordo) era sede di una non trascurabile comunità ebraica.

E’ anche curiosa la toponomastica del centro storico che, attraverso, i vicoli dell’assemblea, della rivolta, della concordia e altri ancora, racconta pezzi di storia di Pitigliano. Ceno nel centro storico dove albergherò questa notte: un’ ottima “acqua cotta”, servita in tutti i ristoranti della zona: si tratta di un denso minestrone comprensivo di parecchio sedano e cipolle, carote, patate, spinaci, asparagi e persino di un uovo in camicia. Antipasto di crostini toscani, un ottimo e fino ad ora sconosciuto vino rosso “Cavone, 13%”, caffè…15 euro. Ottimo direi. Trattoria “Il Cavaliere”. Ritorno in Albergo per inviare a CARLOG i tre racconti…cribbio!non funziona la connessione nemmeno questa sera!!!!!!!!!!!! Intanto li scrivo tutti e tre, poi domani si vedrà.

FOTO

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: