Maurizio e dintorni

appunti di viaggio….ma non solo

22. Da Roccaraso a Sulmona

Si riparte. Obiettivo L’Aquila, passando per Roccaraso http://www.comune.roccaraso.aq.it, centro sciistico per gli appassionati degli sport invernali del centro Italia, insieme al Terminillo http://www.terminillo.it.

Saluto i miei amici che mi hanno ospitato con tanta cordialità e con i quali ieri sera ho cenato in una bellissima pizzeria nel centro di Isernia: il termine assoluto non è esagerato, un locale così farebbe l’invidia dei locali pubblici di ogni città. Mentre sto scrivendo non ricordo purtroppo il nome, per questo chiedo soccorso ad Ilaria e ad un suo eventuale commento a questo racconto.

La prima salita seria di oltre dieci chilometri prima di arrivare a Rionero Sannito mette in panne la R4, lucetta rossa del raffreddamento! Mi fermo subito e chiamo preoccupato il mio meccanico di fiducia, Giuliano di Alpignano. Se c’è acqua – mi rassicura – basta farla riposare e poi vai. Così è. Un’oretta di sosta (a un chilometro dalla vetta!) e riparto tranquillo. Nel frattempo si fermano diversi automobilisti per soccorrermi, cosa che mi ha tirato su con il morale…che è sotto i tacchi.

L’auto va bene in pianura, in discesa e in leggera salita. Il problema è che questa “debolezza” della mia cara auto mi pone di fronte ad una scelta, consigliata anche da Giuliano: di evitare le salite toste oppure, nel caso volessi farle, di fermarmi ogni qualche chilometro, evenienza che scarto subito. E quindi, a malincuore, devo rinunciare al capoluogo abruzzese per raggiungere il quale dovrei fare troppi sali-scendi, alcuni dei quali, mi dicono, sono anche un po’ duri. Obiettivo minimo Sulmona, poi si vedrà.

Con spirito sereno mi godo il panorama che appare davanti, in particolare quello dell’Altopiano delle cinque miglia” http://www.comunitamontanaaltosangro.it, una sorta di quella di Castelluccio di Norcia http://www.castellucciodinorcia.it, solo che questa è tagliata in mezzo dalla statale. A destra il gruppo della Maiella ancora con qualche spruzzo di neve addosso. Cerco postazioni per scattare foto che rendano l’idea, quindi una breve passeggiata in alto, esercizio che un pò mi manca.

Ecco Roccaraso, 1250 metri s.l.m. Assomiglia un po’ a Sestola, ma senza un borgo antico. Aldilà del panorama e delle belle montagna che ci stanno intorno…nulla di particolarmente esaltante.

Ci sarebbe da fermarsi ogni minuto perché i panorami sono veramente incantevoli, che ammiro a blanda andatura grazie ad una strada finalmente in discesa!

Ora chiedo a tutti voi: alzi la mano (o me lo scriva) chi HA MAI sentito parlare di Pettorano al Gizio (www.comune.pettorano.aq.it)! Un cartello lo segnala come uno dei “Borghi più belli d’Italia” e, per verificarlo, mi ci butto. Ed è proprio così. Se questo paesino fosse in Francia, sulla strada ci sarebbero ad annunciarla cartelli nei due sensi di marcia. Qua (in Italia) invece ci si guarda ben bene di pubblicizzarle certe meraviglie

Credo di essere il solo turista in quel momento in giro per i vicoli e le stradine del paesino, che consiglio a tutti di venire a visitare almeno una volta, soprattutto a quelli che in estate scelgono il mare abruzzese per trascorrere le vacanze.

Nella piazzetta del Municipio entro nell’unico bar per un “cornetto”, ad accogliermi una barista con gli occhi che sorridono e con lei mi metto a dialogare del più e del meno. Sono l’unico avventore del locale in quel momento. In quella mezz’oretta Cristina – questo il suo nome –contribuisce a dare un’immagine oltremodo positiva del suo borgo. Penso: quante volte torniamo a casa da un viaggio e crediamo di sapere tutto o quasi sui luoghi appena visitati, sulla disponibilità o meno dei loro cittadini, ecc ecc. Il più delle volte si tratta di opinioni formatesi, oltre che dalla bellezza o meno dei luoghi, anche dall’atteggiamento delle poche persone con cui abbiamo avuto a che fare…. ma sono quelle che valgono al ritorno dalla vacanza.

Subito dopo Sulmona dove, ricordo, c’è un Club di tifosi del Bologna. In qualche modo, soprattutto con l’aiuto di Roberto (il leader del club “torinorossoblù” http://www.torinorossoblu.it) riesco a contattare Luca, giornalaio che gestisce un’ edicola appena fuori il centro storico di Sulmona. Lo cerco, lo trovo…è indubbiamente lui perché indossa una maglietta di un gruppo della curva “Bulgarelli”. E’ stupito e contento di ricevere un tifoso del Bologna proveniente da Torino. Dopo un po’ arriva anche il Presidente del Club che mi accompagna in un B&B appena fuori Sulmona. Prima però dibattiamo sulle condizioni economiche della società felsinea… Vabbè lasciamo perdere e comunque, alla faccia di Vito B., ci siamo salvati anche quest’anno!

Ci accoglie una sua amica, Sandra. Mi fa il prezzo (30 con colazione) e mi accompagna a vedere la stanza. Affare fatto! Poi è così gentile da accompagnarmi a riprendere l’auto che avevo lasciato in un parcheggio in centro. Una volta ritornati a casa ho la sorpresa di trovare ospite un altro “turista”…di Collegno. E’ ispettore di Polizia a Torino ed abita in Oltre Dora. Poi tutti alla sagra del carciofo a Prezza, un paesino anch’esso arroccato in un’altura del posto, che questa sera offre a modici prezzi i carciofi cucinati in vari modi http://www.comune.prezza.aq.it.

Dimenticavo di dire che Sulmona è piena di monumenti, vivace, bella direi. Non so se domani riparto, merita una visita seria.

Adesso sono in stanza ed è tardissimo. Internet non prende e ho un sonno “becco”. Domattina spero di inviare questo 22° racconto che ho scritto tra uno sbadiglio e l’altro.

FOTO

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: