Maurizio e dintorni

appunti di viaggio….ma non solo

30. Rimini Rimini

Ancora Rimini, ancora mare. Poi domani si riparte.

Nonostante mio padre mi sottolinei – soddisfatto – l’innegabile organizzazione dell’industria vacanziera riminese-romagnola, io continuo a pensare che questo non è il mare che preferisco. Con tutto il rispetto per chi ci lavora e per chi ci viene a trascorrere le vacanze. Semplicemente mi piacciono i luoghi più tranquilli, dove per sentirti bene hai bisogno di far muovere un po’ la fantasia, che qui non c’è, anzi, i locali fanno di tutto per rendertela impraticabile. E diciamolo, è un merito di questi romagnoli, capaci di aver creato un “sistema vacanza” che ha dato la possibilità a milioni di famiglie di godersi le ferie spendendo relativamente poco e che, altrimenti, avrebbero “scelto” di starsene a casa. Quindi mi inchino alla loro bravura, però…..

Però se penso al mare che mi piace e che mi è sempre piaciuto, e ai luoghi più belli che ho incontrato nella mia storia da turista, mi vengono in mente (in ordine sparso): Leonidion, Kassandra, Rodi (Grecia). Alvor nell’Algarve (Portogallo), Villasimius (Sardegna), KoSamui (Thailandia), Playa del Carmen e Barra de Navidad (Messico), Varadero (Cuba), Riserva dello zingaro, S.Vito lo Capo, Riserva di Vendicari (Sicilia) Jelsa (Isola di Hvar nella ex Jugoslavia). Alcuni di questi luoghi oggi sono famosissimi, quando ci sono stato io lo erano molto di meno. Poi ci sono i luoghi di mare dove sono stato bene a prescindere dalla qualità del luogo e che mi son rimasti cari come Policoro in Basilicata, Orio nei Paesi Baschi, Mljet e Jelsa (Hvar) due isole della ex Jugoslavia.

Per la scelta del mare c’è un prima e un dopo Irene. Prima, con gli amici, cercavo gli scogli. Dopo, con la famiglia, ho optato per la spiaggia, possibilmente con la sabbia. Da 12 anni, ogni mese di giugno, andiamo a Diano Marina nel medesimo stabilimento balneare, una contraddizione per chi si bea di essere un turista fai da te…ma così è e sarebbe troppo lungo da spiegare….chiedetelo a Mauro, un altro che condivide i miei pensieri, ma che anche lui ha scelto per se e la sua famiglia il buen retiro di Diano. Tra qualche giorno ci vedremo proprio lì, con le nostre due figlie.

Domani parto e lascio mio papà, lo ritroverò a Collegno tra alcuni giorni. Mi son già prenotato due pernottamenti vicino al delta del Po. Segnatevi questo nome: “ B&B da Gabry e Morena”, loc. Adria. Carino, confortevole e pulito. La spesa è “molto” contenuta e, forse, ti “offrono” anche pranzo e cena. Speriamo bene.

Partenza dopo colazione, con qualche fermata nelle Valli di Comacchio, così per dare un’occhiata a come stanno le anguille e il nostro patrimonio ittico (!?).

FOTO

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: